Migranti e profughi chiedono di essere liberati da una base militare britannica a Cipro

03 novembre 2015 21:50

Migranti e profughi chiedono di essere liberati da una base militare britannica a Cipro. Si tratta di 114 migranti, che sono stati soccorsi dalla guardia costiera cipriota il 21 ottobre e sono stati portati nella base militare britannica nell’ex colonia, ma ora sono bloccati a Cipro a causa di un’impasse burocratica. Cipro chiede al Regno Unito di occuparsi delle richieste d’asilo, ma Londra rifiuta di farlo.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Il traditore e gli altri film della settimana
Piero Zardo
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.