09 novembre 2015 12:51

In Croazia i conservatori vincono le prime elezioni dall’ingresso nell’Unione europea. La coalizione nazionalista conquista 59 dei 151 seggi del parlamento, mentre quella guidata dai socialdemocratici del premier Zoran Milanović, si ferma a 56. Sul governo hanno pesato disoccupazione e crisi migratoria.