La Giordania dichiara che non è più in grado di accogliere i rifugiati siriani.

02 febbraio 2016 08:50

La Giordania dichiara che non è più in grado di accogliere i rifugiati siriani. Il re Abdullah ha detto che il suo paese è arrivato “al colmo” a causa dell’arrivo di centinaia di rifugiati siriani e ha aggiunto che la comunità internazionale dovrebbe offrire un aiuto maggiore. Ufficialmente la Giordania ospita 635mila dei 4,6 milioni di rifugiati siriani registrati dall’Onu, ma secondo il governo nel paese ce ne sono più di un milione.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Serotonina narcos
Pier Andrea Canei
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.