È morto l’ex presidente dell’agenzia antidoping russa

15 febbraio 2016 15:47

È morto l’ex presidente dell’agenzia antidoping russa. Secondo il comunicato ufficiale, Nikita Kamaev è deceduto per un infarto. Si era dimesso in novembre, quando la federazione internazionale di atletica aveva sospeso la Russia da tutte le gare internazionali, per il sospetto che gli atleti assumessero sostanze vietate con l’assenso di Mosca.

pubblicità

Articolo successivo

Un’amicizia in salsa libanese
Wendell Steavenson