Il presidente dell’Ecuador vuole tassare i milionari per finanziare la ricostruzione.

21 aprile 2016 09:12

Il presidente dell’Ecuador vuole tassare i milionari per finanziare la ricostruzione. Dopo i due terremoti che hanno causato 570 morti, Rafael Correa ha annunciato una serie di misure per raccogliere i tre miliardi di dollari necessari a ricostruire il paese. Tra queste, Correa vuole aumentare l’iva dal 12 al 14 per cento per un anno, e chiedere un contributo una tantum ai milionari e uno ai lavoratori che guadagnano più di mille dollari al mese, proporzionale al loro stipendio.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

La Colombia sceglie una politica coraggiosa con i migranti
Dylan Baddour
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.