Strage di Orlando, l’Fbi indaga sulla moglie di Omar Mateen

15 giugno 2016 13:32

Strage di Orlando, l’Fbi indaga sulla moglie di Omar Mateen. Noor Zahi Salman, la moglie del responsabile della morte di 49 persone in un locale gay di Orlando, potrebbe essere accusata di complicità se gli inquirenti accerteranno che era a conoscenza delle intenzioni del marito. Salman ha dichiarato di aver cercato di dissuadere Mateen dal compiere l’attacco. L’Fbi cerca altri eventuali complici. Ieri una ragazza è morta e tre persone sono rimaste ferite in un’altra sparatoria a Oakland, in California.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Baghdad chiede indietro i suoi tesori archeologici
Zuhair al Jezairy
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.