21 giugno 2016 19:36

Il senato degli Stati Uniti boccia quattro proposte di legge che avrebbero limitato la vendita di armi. Tra le misure respinte dai senatori, maggiori controlli sui potenziali acquirenti e limitazioni sull’acquisto di armi per chi è stato schedato come presunto terrorista. Il voto sulle quattro proposte è stato possibile grazie allo sforzo di un senatore democratico che, dopo la strage di Orlando, ha bloccato i lavori dell’aula con un discorso lungo più di 14 ore, costringendo i colleghi a procedere a una votazione. Tuttavia nessuna delle proposte ha ricevuto i consensi necessari.