Un terremoto di magnitudo 7,2 colpisce la costa della Nuova Zelanda

02 settembre 2016 11:29

Un terremoto di magnitudo 7,2 colpisce la costa della Nuova Zelanda. L’epicentro del sisma è stato registrato nel Pacifico, 169 chilometri a nordest della città di Gisborne che si trova nell’omonima regione del nordest del paese, a una profondità di circa 30 chilometri. Evacuate alcune cittadine nell’area della Tolaga Bay.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Sicurezza a tutti i costi
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.