29 settembre 2016 09:21

Il Sudan accusato di aver usato armi chimiche in Darfur. Secondo un rapporto dell’omg Amnesty International, il governo di Khartoum avrebbe sferrato almeno trenta attacchi nella zona del Jebel Marra, in Darfur, con agenti chimici. L’ong stima che duecento persone siano morte in questi bombardamenti, che hanno preso di mira i ribelli del Sudan Liberation Army di Abdel Wahid (Sla/Aw). Il rapporto si basa su decine di testimonianze e sull’analisi di immagini satellitari.