È morto negli Stati Uniti l’ultimo re del Ruanda.

17 ottobre 2016 13:58

È morto negli Stati Uniti l’ultimo re del Ruanda. Jean-Baptiste Ndahindurwa, ovvero re Kigeli V, è stato re del Ruanda per circa nove mesi nel 1959, poi nel 1961 nel paese è stata abolita la monarchia e lui è stato costretto all’esilio. Ai tempi del genocidio ruandese si aprì una possibilità per il suo ritorno in patria, ma l’ex monarca, disse che sarebbe tornato solo se la popolazione glielo avesse chiesto tramite una votazione. È morto in povertà e dimenticato negli Stati Uniti, dove è sopravvissuto grazie ai servizi sociali. Aveva ottant’anni.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Il rap di Slowthai e la rivincita della provincia
Giovanni Ansaldo
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.