21 ottobre 2016 09:51
Ragazzi giocano a calcio a Les Cayes, ad Haiti, una delle zone più colpite dal passaggio dell’uragano Matthew. La potente turbolenza ha causato la morte di circa mille haitiani, distrutto interi paesi, decine di migliaia di case, raccolti agricoli e scorte alimentari. (Andres Martinez Casares, Reuters/Contrasto)