Il candidato dell’opposizione Rumen Radev vince il primo turno delle elezioni presidenziali in Bulgaria

07 novembre 2016 10:41

Il candidato dell’opposizione Rumen Radev vince il primo turno delle elezioni presidenziali in Bulgaria. Secondo gli exit poll l’ex generale dell’aeronautica militare, sostenuto dal Partito socialista, ha ottenuto il 24,8 per cento dei consensi contro il 23,5 della favorita Tsetska Tsacheva, candidata del partito conservatore al governo Gerb. In campagna elettorale Radev ha proposto di rimuovere le sanzioni contro la Russia, pur riconoscendo in pieno l’appartenenza della Bulgaria alla Nato e all’Unione europea. I due candidati andranno al ballottaggio il prossimo 13 novembre.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

E alla fine Idomeneo porta a casa la pelle
Daniele Cassandro
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.