Almeno 56 morti nell’esplosione di un’autocisterna in Mozambico.

18 novembre 2016 16:56

Almeno 56 morti nell’esplosione di un’autocisterna in Mozambico. I feriti sono 108. I motivi dell’esplosione, avvenuta il 18 novembre nella provincia di Tete, vicino al confine con il Malawi, non sono ancora chiari. Il Mozambico è uno dei paesi più poveri del mondo e almeno metà della popolazione vive sotto la soglia di povertà. Il governo ha proclamato tre giorni di lutto nazionale.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

E alla fine Idomeneo porta a casa la pelle
Daniele Cassandro
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.