26 novembre 2016 20:02

Il Sud Sudan è pronto ad accettare l’intervento di una forza regionale delle Nazioni Unite. Il governo di Juba ha ceduto alle pressioni internazionali e ha accettato l’invio di una forza regionale delle Nazioni Unite, dopo che i combattimenti dello scorso luglio nella capitale hanno rischiato di scatenare una nuova guerra civile nella giovane nazione africana. I nuovi caschi blu affiancheranno la Minuss, la missione Onu nel Sud Sudan, concepita inizialmente per assistere il paese nel “consolidamento della pace” negoziata nel 2015.