L’Onu denuncia la scomparsa di centinaia di uomini e ragazzi ad Aleppo est.

10 dicembre 2016 15:55

L’Onu denuncia la scomparsa di centinaia di uomini e ragazzi ad Aleppo est. In una conferenza stampa a Ginevra il portavoce delle Nazioni Unite Rupert Colville ha dichiarato che centinaia di uomini sono scomparsi dopo aver lasciato i territori controllati dai ribelli ed essere entrati nei territori controllati dalle forze governative. Secondo fonti russe, il 10 dicembre più di 20mila persone hanno lasciato le aree della città controllate dai ribelli e si stima che almeno centomila persone si trovino ancora nelle aree contese tra ribelli e governo.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

In Polonia la destra resta al potere ma ora l’opposizione è più compatta 
Katarzyna Brejwo
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.