Continuano le ricerche dell’attentatore che ha ucciso 39 persone la notte di Capodanno a Istanbul

02 gennaio 2017 08:03

Continuano le ricerche dell’attentatore che ha ucciso 39 persone la notte di Capodanno a Istanbul. Un uomo armato ha aperto il fuoco il 31 dicembre durante i festeggiamenti di fine anno nella discoteca Reina nel distretto di Ortaköy a Istanbul, in Turchia. Il governatore di Istanbul Vasip Şahin ha parlato di un “attacco terroristico”. Oltre alle vittime, ci sono 69 feriti, di cui quattro in condizioni gravi. L’attentatore, ancora in fuga, sarebbe entrato nel locale vestito da Babbo Natale. In un comunicato il presidente turco Recep Tayyip Erdoğan ha dichiarato che il paese combatterà non solo contro gli attacchi armati dei terroristi ma anche contro i loro attacchi economici, politici e sociali.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Dentro gli incubi di Billie Eilish
Giovanni Ansaldo
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.