In Turchia i deputati filocurdi boicotteranno la riforma costituzionale.

10 gennaio 2017 12:25

In Turchia i deputati filocurdi boicotteranno la riforma costituzionale. Il Partito democratico dei popoli (Hdp) ha annunciato che si asterrà dal voto sul progetto di riforma costituzionale al vaglio del parlamento. La riforma concederebbe più poteri al presidente Recep Tayyip Erdoğan. “Non useremo il nostro diritto di voto per questo progetto illegittimo in un contesto in cui i nostri deputati sono stati ingiustamente arrestati e non possono esercitare le loro funzioni”, ha detto Ayhan Bilgen, portavoce del Partito democratico dei popoli. Undici dei 59 deputati del partito sono in carcere, accusati di sostenere il Partito dei lavoratori del Kurdistan (Pkk).

pubblicità

Articolo successivo

Una campagna di distensione alla vigilia del referendum curdo
Zuhair al Jezairy