Samsung coinvolta nello scandalo sulla corruzione in Corea del Sud.

11 gennaio 2017 09:10

Samsung coinvolta nello scandalo sulla corruzione in Corea del Sud. Lee Jae-yong, vicepresidente della Samsung, figlio ed erede del presidente dell’azienda, Lee Kun-hee, è stato interrogato dalle autorità sudcoreane. La Samsung è accusata di aver fatto delle donazioni alla fondazione non profit di Choi Soon-sil, amica e confidente della presidente Park Geun-hye,  in cambio di sostegno politico durante una complicata fusione. Nessun commento da parte dell’azienda sudcoreana.

pubblicità

Articolo successivo

Alla scoperta dei confini di Roma