27 gennaio 2017 13:00

François Fillon nega di aver pagato uno stipendio fittizio alla moglie Penelope. Il candidato conservatore ed ex primo ministro francese è coinvolto in un’inchiesta preliminare per uso improprio di fondi pubblici nel pagamento dello stipendio da assistente parlamentare alla moglie Penelope. Fillon ha negato le accuse, sostenendo che sua moglie ha svolto un lavoro “reale, legale e trasparente” e si è impegnato a fornire tutti i documenti necessari per provarlo. Lo scandalo potrebbe mettere a rischio la corsa all’Eliseo del candidato, che si è presentato con un programma di austerità e tagli alla spesa pubblica.