La polizia israeliana completa lo sgombero dell’avamposto illegale di Amona, in Cisgiordania

02 febbraio 2017 16:13

La polizia israeliana completa lo sgombero dell’avamposto illegale di Amona, in Cisgiordania. Liberata anche la sinagoga in cui si erano asserragliati decine di residenti che rifiutavano di lasciare il luogo. Amona si trova vicino a Ramallah e lo sgombero era stato deciso dopo la sentenza della corte suprema perché l’insediamento era costruito su terreni palestinesi privati. Dall’inizio dell’operazione, secondo le forze di sicurezza, sono stati 24 gli agenti feriti leggermente, 13 le persone arrestate e 800 i giovani manifestanti allontanati.

pubblicità

Articolo successivo

Grazia
Giovanni De Mauro