La Norvegia accusa un gruppo vicino alla Russia di aver lanciato un cyberattacco contro le sue istituzioni

04 febbraio 2017 12:33

La Norvegia accusa un gruppo vicino alla Russia di aver lanciato un cyberattacco contro le sue istituzioni. Il ministero degli esteri, l’esercito ed altre istituzioni del paese scandinavo sono state l’obiettivo di un attacco informatico da parte di un gruppo sospettato di avere legami con le autorità russe. Si tratta del gruppo Apt 29, già implicato nelle ingerenze informatiche durante le elezioni presidenziali statunitensi. I servizi segreti norvegesi assicurano che nessun dato sensibile è stato sottratto nell’attacco.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

La ferocia degli sgomberi a Roma e l’assenza di politiche abitative
Annalisa Camilli
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.