La giustizia keniana ferma la chiusura del campo profughi di Dadaab

09 febbraio 2017 19:50

La giustizia keniana ferma la chiusura del campo profughi di Dadaab. L’alta corte del Kenya ha stabilito che la decisione di chiudere il campo è da considerarsi “nulla”. Il campo profughi di Dadaab è il più grande del mondo e ospita 328mila rifugiati, di cui circa 260mila provenienti dalla Somalia. Il governo aveva chiesto di chiuderlo in seguito alla strage all’università di Garissa, temendo che i terroristi di Al Shabaab potessero reclutare persone nel campo. La struttura di Dadaab, aperta nel 1991 per ospitare i somali in fuga dal conflitto nel loro paese, è gestita dall’Onu, che aveva denunciato l’alto rischio umanitario di una possibile chiusura.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Il momento giusto
Dan Savage
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.