10 febbraio 2017 11:18
Un profugo afgano cucina in un magazzino abbandonato di Belgrado, in Serbia, dove si è rifugiato insieme ad altri migranti. Centinaia di persone dormono in rifugi di fortuna della città dove sono rimasti bloccati a causa della chiusura delle frontiere sulla rotta balcanica. (Muhammed Muheisen, Ap/Ansa)