Una corte d’appello federale ha confermato la sospensione del divieto d’ingresso per i viaggiatori musulmani imposto da Trump

10 febbraio 2017 17:06

Una corte d’appello federale ha confermato la sospensione del divieto d’ingresso per i viaggiatori musulmani imposto da Trump. Con un giudizio unanime tre giudici della corte d’appello degli Stati Uniti hanno respinto la richiesta del governo di rimuovere immediatamente la sospensione per motivi di sicurezza nazionale, sottolineando l’autorità dei giudici della corte di esercitare una funzione di controllo sull’operato del presidente. Donald Trump ha risposto via Twitter a pochi minuti dalla sentenza scrivendo: “Ci vediamo in tribunale, è in gioco la sicurezza della nostra nazione”.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

E alla fine Idomeneo porta a casa la pelle
Daniele Cassandro
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.