Arrestata una donna per la morte del fratellastro del leader nordcoreano Kim Jong-un.

15 febbraio 2017 19:05

Arrestata una donna per la morte del fratellastro del leader nordcoreano Kim Jong-un. La polizia malese ha dichiarato che una donna di 28 anni è stata fermata all’aeroporto di Kuala Lumpur per il presunto omicidio di Kim Jong-nam, 45 anni, che sarebbe stato avvelenato mentre cercava di prendere un volo per Macao. La donna era in possesso di documenti vietnamiti. Le forze dell’ordine stanno cercando altri sospetti. Pyongyang ha chiesto di riavere il corpo di Kim Jong-nam, ma le autorità malesi si sono rifiutate, dichiarando che prima dev’essere svolta l’autopsia. Kim Jong-nam è il figlio maggiore dell’ex leader nordcoreano Kim Jong-il. Negli ultimi anni Kim Jong-il ha passato diverso tempo all’estero e ha criticato in più occasioni la sua famiglia.

pubblicità

Articolo successivo

La seconda investitura di Xi Jinping
Bernard Guetta