Arrestati sette poliziotti ad Hong Kong per aver aggredito un attivista nel 2014

17 febbraio 2017 09:27

Arrestati sette poliziotti ad Hong Kong per aver aggredito un attivista nel 2014. Un tribunale di Hong Kong ha condannato sette agenti a due anni di carcere per aver picchiato l’attivista Ken Tsang il 15 ottobre del 2014 durante le proteste per maggiore democrazia. Il raro caso di violenza da parte delle forze dell’ordine ha suscitato sdegno nell’opinione pubblica cantonese. Il filmato dell’incidente mostra gli agenti che trascinano l’attivista in manette in un angolo per colpirlo con calci e pugni.

pubblicità

Articolo successivo

Spiragli di dialogo tra il governo iracheno e le autorità curde
Zuhair al Jezairy