Le piante acquatiche riducono la concentrazione di batteri nocivi in mare

17 febbraio 2017 08:50

Le piante acquatiche riducono la concentrazione di batteri nocivi in mare. È quanto rivelato da uno studio svolto in alcuni atolli vicino a Sulawesi, in Indonesia. Nelle aree dove erano presenti praterie di piante acquatiche, la concentrazione di batteri Enterococcus era inferiore. Non si sa perché le piante marine hanno questo effetto: potrebbe essere dovuto alla produzione di ossigeno o di composti tossici per i batteri.

pubblicità

Articolo successivo

Sotto pressione
Alberto Notarbartolo