L’Ecuador al voto per il primo turno delle elezioni presidenziali e legislative.

19 febbraio 2017 18:25

L’Ecuador al voto per il primo turno delle elezioni presidenziali e legislative. I cittadini sono chiamati a scegliere il nuovo presidente, il nuovo parlamento e si esprimeranno sul referendum sui paradisi fiscali. Il presidente uscente di sinistra Rafael Correa non partecipa alle elezioni, perché ha già fatto due mandati. L’ex vice presidente Lenin Moreno è in testa ai sondaggi ma dovrà sfidare il candidato conservatore Guillermo Lasso, che ha promesso di ridurre le spese statali e abbassare le tasse. Se nessun candidato otterrà il 40 per cento dei voti, si andrà al ballottaggio.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

La Colombia sceglie una politica coraggiosa con i migranti
Dylan Baddour
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.