14 gennaio 2021 11:54

Il 16 e 17 gennaio si terrà in streaming il terzo appuntamento del festival di Internazionale a Ferrara 2020-2021. Quattro incontri per capire cosa sta succedendo in Europa: le conseguenze economiche e politiche della pandemia, l’avanzata dell’estrema destra populista, l’esempio della Bielorussia.

Tutti gli incontri saranno in diretta sulla pagina Facebook di Internazionale.

Si parte il 16 gennaio alle 16 con l’economista Stefano Zamagni e Laura Serrano Conde, dell’agenzia Efe, che, insieme ad Alessandro Lubello di Internazionale, rifletteranno sull’aumento delle disuguaglianze tra ricchi e poveri.

A seguire, alle 18, Paolo Gentiloni (Commissario agli affari economici dell’Ue), intervistato da Jérôme Gautheret di Le Monde e Silvia Sciorilli Borrelli del Financial Times, spiegherà il piano di aiuti economici approvato dall’Unione europea. L’Italia e gli altri paesi saranno in grado di cogliere l’opportunità?

Il giorno dopo, il 17 gennaio alle 16, i politologi Cas Mudde e Nadia Urbinati racconteranno insieme ad Annalisa Camilli di Internazionale come, in pochi decenni, movimenti, partiti, leader e idee dell’estrema destra sono entrati nella cultura di massa, influenzando i programmi dei partiti tradizionali e il dibattito pubblico.

Alle 18 Maria Arena, deputata del parlamento europeo, Hanna Liubakova, giornalista bielorussa, e Veronika Tsepkalo, attivista politica bielorussa, ripercorreranno la nascita e lo sviluppo delle proteste contro il regime di Aleksandr Lukašenko. Quali sono le richieste delle persone che manifestano e cosa alimenta la loro determinazione? E chi sono le donne che guidano la mobilitazione? L’incontro, realizzato in collaborazione con Parlamento europeo-ufficio di Milano, sarà introdotto e moderato da Andrea Pipino, di Internazionale.