13 settembre 2021 12:31

Corea del Nord
Il 13 settembre il regime ha annunciato di aver completato con successo il lancio di un nuovo missile da crociera a lungo raggio. Secondo l’agenza ufficiale Kcna, i missili sono stati lanciati l’11 e il 12 settembre e hanno percorso 1.500 chilometri prima di raggiungere i loro obiettivi. Il governo statunitense ha espresso la sua preoccupazione per un test che “minaccia i paesi vicini e l’intera comunità internazionale”.

Iran
Il 12 settembre l’Agenzia internazionale per l’energia atomica (Aiea) ha raggiunto un accordo con Teheran per la manutenzione delle apparecchiature di sorveglianza che servono a monitorare le attività nucleari del paese. A febbraio il governo iraniano aveva limitato l’accesso degli ispettori dell’Aiea ad alcuni impianti nucleari. Il compromesso potrebbe favorire la ripresa dei negoziati internazionali a Vienna sul programma nucleare del paese.

Israele-Palestina
Il ministro degli esteri israeliano Yair Lapid ha presentato il 12 settembre un progetto che punta a migliorare le condizioni di vita dei palestinesi nella Striscia di Gaza in cambio dell’impegno del movimento Hamas, al potere nel territorio, ad “abbassare le tensioni”. Il piano prevede in una prima fase la riparazione delle linee elettriche, il ripristino delle forniture di gas e la costruzione di un impianto di dissalazione dell’acqua, e in seguito il rafforzamento dei collegamenti tra la Striscia di Gaza e la Cisgiordania.

Algeria
Il 12 settembre il giornalista e attivista per i diritti umani Hassan Bouras è stato incriminato da un tribunale di Algeri per “appartenenza a un’organizzazione terroristica, apologia del terrorismo e attentato alla sicurezza dello stato”. Circa duecento persone sono attualmente detenute nel paese per i loro legami con il movimento attivista per la democrazia Hirak.

Francia
Il 12 settembre la sindaca socialista di Parigi Anne Hidalgo ha annunciato la sua candidatura alle elezioni presidenziali del 10 aprile 2022. Lo stesso giorno Marine Le Pen, leader del Rassemblement national (Rn, estrema destra), ha lasciato al suo numero due Jordan Bardella la direzione del partito per dedicarsi alla campagna elettorale.

Ucraina
L’esercito ha annunciato il 12 settembre che tre soldati sono morti e dieci sono rimasti feriti negli scontri scoppiati nel fine settimana con i separatisti filorussi nella regione di Donetsk, nell’est del paese. Dall’inizio dell’anno sono rimasti uccisi 53 soldati, contro i cinquanta dell’intero 2020.

Ambiente
Secondo un rapporto presentato il 12 settembre dall’ong Global witness, 227 attivisti impegnati nella difesa dell’ambiente sono stati assassinati nel mondo nel 2020. È il dato più alto da quando sono cominciate le rilevazioni. Il maggior numero di vittime è stato registrato in Colombia, con 65 attivisti uccisi.