22 ottobre 2021 10:57

Sudan
Il 21 ottobre decine di migliaia di persone hanno partecipato alle manifestazioni a Khartoum e in altre città del paese per sostenere il governo di transizione guidato dal primo ministro Abdallah Hamdok. Da sei notti centinaia di manifestanti del fronte opposto partecipano invece a un sit-in nella capitale per chiedere un regime militare. Nel 2019 una rivolta popolare ha messo fine a vent’anni di dittatura di Omar al Bashir, e da allora è in corso una transizione guidata dai civili e dai militari.

Benin
L’assemblea nazionale ha approvato il 21 ottobre la legalizzazione dell’aborto fino a dodici settimane di gravidanza. Finora l’aborto era ammesso solo in caso di stupro, incesto o rischio grave per la salute della gestante. Il Benin diventa così uno dei pochi paesi africani ad aver legalizzato l’interruzione volontaria di gravidanza.

Siria
Il 21 ottobre il ministero della giustizia ha annunciato che sono state messe a morte ventiquattro persone accusate di aver appiccato più di cento incendi nelle province di Latakia, Tartus e Homs tra il settembre e l’ottobre 2020. I roghi avevano causato tre morti e decine di feriti, e avevano distrutto alcune infrastrutture pubbliche.

Bangladesh
Il 22 ottobre un commando armato ha attaccato un campo di rifugiati rohingya nel sudest del paese, vicino al confine con la Birmania, uccidendo almeno sette persone. L’attacco, attribuito al gruppo estremista Arakan rohingya salvation army (Arsa), è avvenuto mentre era in corso un seminario islamico. Più di 900mila rifugiati rohingya provenienti dalla Birmania vivono nei campi in Bangladesh.

Barbados
Sandra Mason, l’attuale governatrice generale, cioè la rappresentante ufficiale della regina d’Inghilterra, è stata eletta il 20 ottobre prima presidente dello stato insulare che fa parte delle Piccole Antille. L’insediamento di Mason, 72 anni, è previsto il 30 novembre. Poco più di un anno fa il microstato aveva deciso di affrancarsi dalla corona britannica e di diventare una repubblica.

Stati Uniti
Il 21 ottobre la camera dei rappresentanti ha approvato, con 229 voti a favore e 202 contrari, l’apertura di un procedimento giudiziario contro Steve Bannon, ex consigliere di Donald Trump, accogliendo la raccomandazione della commissione d’inchiesta parlamentare sull’assalto al congresso del 6 gennaio. Bannon è accusato di ostacolo alla giustizia per aver rifiutato di testimoniare davanti alla commissione. La decisione finale sull’incriminazione di Bannon spetterà al dipartimento della giustizia.

Stati Uniti
Il 21 ottobre l’attore Alec Baldwin ha aperto il fuoco con l’arma di scena sul set di un film western vicino a Santa Fe, nel New Mexico, uccidendo la direttrice della fotografia Halyna Hutchins, 42 anni, e ferendo gravemente il regista Joel Souza, 48 anni. Si sarebbe trattato di un incidente, ma è in corso un’indagine della polizia.