25 ottobre 2021 10:48

Sudan
Il 25 ottobre l’esercito ha condotto un colpo di stato a Khartoum arrestando il primo ministro Abdallah Hamdok e i principali dirigenti civili del paese. Nel 2019 una rivolta popolare aveva messo fine a vent’anni di dittatura di Omar al Bashir, e da allora era in corso una transizione guidata dai civili e dai militari, che però negli ultimi mesi erano entrati in conflitto. Nei giorni scorsi nella capitale si erano svolti dei sit-in per chiedere un regime militare, mentre decine di migliaia di persone avevano partecipato a una serie di manifestazioni per sostenere il governo di transizione.

Etiopia
Il 24 ottobre l’aviazione etiope ha condotto dei raid nell’ovest e nel nord del Tigrai, colpendo un campo d’addestramento e un impianto per la produzione di materiali militari gestiti dai ribelli del Fronte popolare di liberazione del Tigrai (Tplf). Secondo i ribelli, in realtà sono stati colpiti un ospedale e una fabbrica tessile. Nei giorni precedenti l’aviazione etiope aveva condotto una serie di raid contro il capoluogo Mekelle.

Colombia-Stati Uniti
Il governo colombiano ha annunciato il 24 ottobre che sono in corso i preparativi per l’estradizione negli Stati Uniti del narcotrafficante Dairo Antonio Úsuga, noto come Otoniel, arrestato il 23 ottobre in un’operazione militare nel nordovest del paese. Otoniel è il capo del clan del golfo, che controlla circa il 30 per cento della cocaina in uscita dal paese.

Canada
Il 24 ottobre la guardia costiera ha annunciato che l’incendio divampato a bordo della portacontanier cipriota Zim Kingston, ancorata nello stretto di Juan de Fuca, a sud dell’isola di Vancouver, è ormai sotto controllo. Il rogo ha prodotto una grande nube tossica e costretto sedici membri dell’equipaggio a lasciare la nave. A bordo c’erano 52 tonnellate di prodotti chimici.

Uzbekistan
Il 24 ottobre gli uzbechi sono andati alle urne per le elezioni presidenziali, che dovrebbero sancire la rielezione con un’ampia maggioranza del capo dello stato uscente Shavkat Mirziyoyev. Nel corso del suo primo mandato Mirziyoyev ha promosso riforme liberali e scarcerato prigionieri politici, ma ha anche attuato politiche repressive e impedito ai suoi avversari di candidarsi alle presidenziali.

Germania
La polizia ha disperso nella mattinata del 24 ottobre cinquanta simpatizzanti della milizia neonazista Terza via che avevano raggiunto la frontiera con la Polonia per respingere i migranti in arrivo. Gli agenti hanno sequestrato un machete, una baionetta, bastoni e bombolette di spray al peperoncino. Lo stesso giorno il ministro dell’interno tedesco Horst Seehofer ha annunciato un rafforzamento dei controlli al confine polacco per fronteggiare l’arrivo di migranti provenienti dalla Bielorussia.