09 dicembre 2021 10:54

Stati Uniti-Russia-Ucraina
L’8 dicembre, nel corso di una conferenza stampa alla Casa Bianca, il presidente statunitense Joe Biden ha detto di aver avvertito il suo collega russo Vladimir Putin di “sanzioni senza precedenti” nel caso di un attacco militare di Mosca contro l’Ucraina. Putin ha invece ribadito che la Russia ha il diritto di difendersi dall’espansione della Nato verso est.

Germania
L’8 dicembre il socialdemocratico Olaf Scholz si è insediato come cancelliere, mettendo fine a sedici anni di guida del governo da parte di Angela Merkel. Scholz, 63 anni, guiderà un inedito governo di coalizione composto dal Partito socialdemocratico (Spd), dai Verdi e dai liberali dell’Fdp. Per la prima volta il governo sarà “gender equal”: pari numero di ministeri assegnati a uomini e donne.

Burkina Faso
Il primo ministro Christophe Joseph Dabiré si è dimesso l’8 dicembre dopo essere finito sotto accusa per l’incapacità del governo di contrastare l’offensiva jihadista nel paese. Il presidente Roch Marc Christian Kaboré dovrà ora nominare un nuovo esecutivo. Circa duemila persone sono morte dal 2015 negli attacchi jihadisti nel nord e nell’est del paese.

Bangladesh
L’8 dicembre venti persone sono state condannate a morte, tre delle quali in contumacia, per l’omicidio nel 2019 di Abrar Fahad, uno studente di 21 anni che aveva criticato il governo sui social network. Gli autori dell’omicidio erano membri della sezione universitaria della Lega Awami, il partito della premier Sheikh Hasina.

India
Il capo di stato maggiore dell’esercito Bipin Rawat è morto l’8 dicembre in un incidente di elicottero nello stato del Tamil Nadu, nel sud del paese. Hanno perso la vita altre dodici persone, compresa la moglie di Rawat, mentre un ufficiale è sopravvissuto. L’elicottero, un Mil Mi-17 di fabbricazione russa, si è schiantato in fase di atterraggio.

Nuova Zelanda
Il 9 dicembre il ministero della salute ha presentato un piano che punta a impedire ai ragazzi di diventare fumatori. In base a un progetto di legge che dovrebbe essere approvato nel 2022, le persone nate dal 2009 non potranno mai comprare sigarette nel paese.

Cile
Il senato e la camera dei deputati hanno approvato il 7 dicembre il matrimonio egualitario, cioè tra persone dello stesso sesso. Il progetto di legge, presentato nel 2017 dall’ex presidente socialista Michelle Bachelet ma mai approvato, era stato rilanciato a sorpresa nel giugno scorso dall’attuale capo dello stato, il conservatore Sebastián Piñera.