08 aprile 2020 08:47

Nella canzone che vi ho proposto lunedì, Ben Gibbard descriveva la noia della vita durante la quarantena osservando che “sembra Natale, quando non c’è nessuno in giro”. Mi sono subito venuti in mente gli Everything but the Girl e la #canzonedelgiorno di oggi, che dice: “Ogni giorno senza di te sembra Natale, fa freddo e non c’è niente da fare”. È da Baby, the stars shine bright, il loro terzo album, sorprendente esperimento di adult pop con grande orchestra. Quando uscì, nel 1986, non capii bene perché il duo cambiasse completamente suono a ogni album e decisi che questo era più brutto dei primi due. Ero giovane: secondo Pitchfork, che ne ha parlato in occasione della bellissima ristampa dei primi quattro, è il migliore. La verità è che quando canta Tracey Thorn rende meraviglioso tutto.