08 giugno 2020 08:43

Le ristampe chic del pop storico di solito sono piene di inediti un po’ inutili: demo, versioni alternative e live senza i quali vivremmo benissimo lo stesso. Invece la deluxe edition in due cd di Three imaginary boys, il primo album dei Cure, del 1979, ha qualche perlina. La prima è quella che apre il secondo disco, tutto rarità, ed è la prima #canzonedelgiorno dopo una lunga pausa. La band di Robert Smith registrò il pezzo in questo demo, però poi lo mise in un cassetto e se lo dimenticò. Peccato, perché funziona ancora benino.