23 luglio 2020 08:49

Let it bleed, del 1969, è l’album migliore dei Rolling Stones? Forse sì, forse no. Ma il momento imbattibile arriva subito con la #canzonedelgiorno, grazie soprattutto a Merry Clayton, che fu buttata giù dal letto nel cuore della notte per aggiungere una voce femminile al pezzo, arrivò in pigiama, pelliccia e bigodini e tirò fuori una performance devastante. Tutte cose che si scoprono guardando 20 feet from stardom, fantastico documentario omaggio alle coriste che hanno reso meravigliosi tanti dei nostri dischi senza neanche una citazione in copertina. Cercate a tutti i costi questo film (ve ne linko un pezzettino, con la vecchia Merry e il vecchio Mick) e godetevi questa registrazione.