Sommario

814 (25 settembre / 2 ottobre 2009)

Il futuro di Al Qaeda

Dal 2001 a oggi l’organizzazione di Osama bin Laden è cambiata. Per reagire alla guerra contro il terrorismo. E continuare a colpire l’occidente e i suoi alleati. Un’inchiesta di Le Monde

814 (25 settembre / 2 ottobre 2009)

Opinioni

2,4

Visti dagli altri

Gli evasori fiscali salvati dal governo

Per cercare di arginare il deficit, l’Italia ha varato un gigantesco condono per il rientro dei capitali esportati illegalmente all’estero

pubblicità

In copertina

Il futuro di Al Qaeda

Dal 2001 a oggi l’organizzazione di Osama bin Laden è cambiata. Per reagire alla guerra contro il terrorismo e continuare a colpire l’occidente e i suoi alleati

Conto alla rovescia

Leggere il nuovo Internazionale sarà un piacere ancora più grande che in passato. Leggi

Parola di imam

Anche durante le feste cresce la paura delle violenze tra gruppi rivali. Leggi

pubblicità

Portfolio

Le pallottole di Caracas

Lurdes Basolí ha ritratto la favela di Petare, la più violenta della capitale venezuelana

Graphic journalism

Cartoline da Lione

La musica e la storia

Una sintesi di storia della musica dell’ultimo secolo competente, appassionata, godibilissima e di grande aiuto a tutti gli appassionati ma anche ai solo curiosi. Leggi

Francia

Studenti di banlieue

Noiosa, frustrante e monotona. Per i ragazzi di Aubervilliers la scuola è una prigione. E il futuro è già scritto. Reportage dalla periferia parigina

Africa e Medio Oriente

Teheran protesta ancora

pubblicità

Il bluff del rating

Le agenzie di rating hanno gonfiato la bolla immobiliare e accelerato la crisi. Leggi

Opinioni

Zona di guerra

Blogger

Obama ce l’ha con i blog? Secondo certi giornali italiani, sì: il presidente americano sarebbe persuaso che se i quotidiani sono in crisi è colpa loro. E sosterrebbe addirittura che la riforma sanitaria si è incagliata per via dei blogger “che hanno riempito il web di falsità alle quali la gente non crede”. Alcuni blogger italiani, dal canto loro, hanno fatto un po’ di ricerche. E hanno appurato che se da una parte è vero che Obama ha espresso una serie di preoccupazioni su alcune possibili tendenze della blogosfera, dall’altra ha riconosciuto ai blog un ruolo importante proprio nella capacità di verificare l’accuratezza delle notizie pubblicate e “smontare i miti e le leggende metropolitane che passano con grande facilità sui mezzi di informazione tradizionali”. Non è dato sapere come andrà a finire la discussione. Nel nostro piccolo, però, abbiamo deciso che da quest’anno a Ferrara i blogger potranno accreditarsi e saranno trattati esattamente come i giornalisti di carta stampata, radio e tv. Leggi

Viaggi

Il Libano in cucina

Città medievali e rovine romane condite con agnello, sfoglie farcite e granchi grigliati. Per chiudere, le specialità di pasticceria

Scienza e tecnologia

Tutti i genomi del Messico

pubblicità

Europa

La grande coalizione ha fatto il suo tempo

I narcotaliban

Il modello è la Colombia: l’attività terroristica è strumentale al business della droga. Leggi

Asia e Pacifico

I primi cento giorni del governo indiano

No pasaran!

Raid notturni, arresti continui e processi farsa. Leggi

Tanzania

L’ultimo dei masai

Le multinazionali del turismo hanno trasformato il nord della Tanzania in una grande riserva naturale. Dove non c’è più posto per le popolazioni locali

pubblicità

Ritratti

Ai Weiwei. L’arte della provocazione

Usa i blog, Twitter e le sue opere d’arte per smascherare le bugie del regime di Pechino. La speranza, spiega, è nei giovani. Che possono farsi un’opinione da soli grazie a internet

Economia e lavoro

I nuovi potenti della finanza

Il giorno dopo

Per cinque ore ci siamo dimenticati delle polemiche per la presenza di tanti artisti stranieri. Leggi

Visti dagli altri

Il dilemma del ritiro afgano

L’attentato di Kabul costringe l’Italia a riflettere sull’impegno in Afghanistan. Ma anche gli altri paesi mettono in discussione la loro presenza militare. Cittadini e governi sono su posizioni opposte

Americhe

A Washington con la borsa vuota

Le tecnologie intelligenti

L’insieme della scuola italiana, anche perché tormentata da continui propositi di riforma e da sostanziose controriforme, non ha una posizione brillante. Leggi

Scienza

La Terra salvata dagli inventori

Una nuvola di zolfo per abbassare le temperature, alberi ogm che assorbono anidride carbonica. La geoingegneria propone soluzioni estreme per l’ambiente. Ma non mancano i rischi

Cultura

Nel paese delle matite

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.