Sommario

968 (28 settembre/4 ottobre 2012)

Traditi da Chávez

Migliaia di venezuelani non credono più al presidente ma non vogliono schierarsi con l’opposizione. Saranno decisivi nelle elezioni del 7 ottobre.

968 (28 settembre/4 ottobre 2012)

Africa e Medio Oriente

Il difficile compito di disarmare le milizie

In Libia l’incapacità di integrare gli ex ribelli nell’esercito ha creato una situazione esplosiva. Alcuni gruppi sono così potenti da poter tenere testa alle forze di sicurezza nazionali

Stati Uniti

Un lavoro all’asta

I quadri con il rosso si vendono meglio. Le donne di Warhol valgono più degli uomini. E le ragazze che lavorano da Sotheby’s sono tutte fidanzate. Le avventure di una neolaureata newyorchese nella casa d’aste più antica del mondo

pubblicità

Ritratti

Radio Erena

Sono due giornalisti eritrei indipendenti. Hanno ottenuto asilo politico in Francia, dove hanno fondato la prima radio in lingua tigrina. Per Asmara sono dei traditori

Al di là del giardino

Michele Roccato e Terri Mannarini, Non nel mio giardino Leggi

Editoriali

La città proibita del potere cinese

Le Monde

pubblicità

Opinioni

Tornano i profeti dello scontro di civiltà

Mediterranei immaginari

Dino Rubino Trio, Edmondo Romano, Sineterra Leggi

-2,4 per cento

Quest’anno in Italia la recessione sarà più dura del previsto: il pil calerà del 2,4 per cento invece dell’1,2 per cento atteso inizialmente. Leggi

Al cuore del gruppo sanguigno

Il gruppo sanguigno incide sul rischio di cardiopatia? Leggi

Romney abbassa i toni

Dato che gli ultimi sondaggi vedono Mitt Romney dietro al presidente Obama di un buon margine sia in Ohio sia in Florida, due stati in bilico senza i quali il candidato repubblicano non ha praticamente speranza di salire alla Casa Bianca, il suo staff sta pensando a una nuova strategia. Leggi

pubblicità

Attualità

Le prigioni violente dell’America Latina

Sovraffollamento, bande armate, condizioni di vita terribili. Dal Messico al Cile, le carceri non sono luoghi adatti alla riabilitazione dei detenuti. Ma qualcosa sta cambiando

L’immigrato copy editor

Jose Antonio Vargas è un giornalista statunitense nato nelle Filippine che a giugno del 2011, ha confessato di essere un immigrato irregolare e di aver falsificato i suoi documenti. Leggi

In copertina

Il Venezuela tradito

Ci sono i chavisti, gli antichavisti e quelli che rifiutano le etichette e la polarizzazione politica. Vivono nelle zone più povere del paese e sono discriminati. Il loro voto sarà decisivo nelle elezioni presidenziali del 7 ottobre

Viaggi

La Scandinavia per tutte le tasche

Una regione affascinante, ma anche molto cara. Tra Svezia, Norvegia, Finlandia e Danimarca, senza spendere più di cento euro al giorno

Europa

Lo scandalo che segna il voto in Georgia

Alla vigilia delle elezioni politiche, il partito del presidente Saakashvili è nella bufera per il caso degli abusi sui detenuti in un carcere di Tbilisi. Ma il risultato non è scontato

pubblicità

Asia e Pacifico

Le isole contese e la debolezza di Pechino

L’incapacità dei paesi asiatici di risolvere la questione delle isole Senkaku fa nascere dei dubbi su come riuscirebbero a gestire una vera crisi. La Cina dovrebbe agire da leader

Visti dagli altri

Il governo aiuterà la Fiat a esportare le sue auto

La casa automobilistica resta in Italia. In cambio Roma aiuterà l’azienda a vendere fuori dai confini nazionali. Si investirà sui nuovi modelli solo quando la crisi sarà finita

Cultura

I muri parlanti di Lisbona

Gli edifici in abbandono della capitale portoghese sono la tela ideale per gli artisti di strada. Un’espressione della crisi

Vittorio e Michael

I figli delle celebrità sono più felici? Leggi

Primi a scuola ultimi nella vita

Certo chi ha fatto il liceo ricorda compagni di classe somarissimi ma poi di grande successo in età adulta oppure, al contrario, qualche mitico primo della classe finito neet a cinquant’anni. Leggi

pubblicità

Sintesi inquieta

Paolo Cognetti, Sofia si veste sempre di nero Leggi

Scienza

Come muore un medico

Quando capiscono che la fine è vicina, molti dottori rifiutano ulteriori cure e vivono il resto dei loro giorni insieme ai familiari. La testimonianza di un medico statunitense

Scienza e tecnologia

Il piacere di parlare di sé

C’è chi non può fare a meno di cominciare la frase con “io” e chi si racconta su Twitter minuto per minuto. La dopamina e i vantaggi evolutivi della “rivelazione di sé”

Opinioni

Campagna elettorale porta a porta

Pop

Il mio mecenate

Di Nick Hornby

Editoriali

L’Italia delle regioni corrotte

Die Tageszeitung

Ferrara

Sarebbe davvero un imprevisto se il festival si svolgesse senza imprevisti. Leggi

Spagna

La scommessa della Catalogna

L’11 settembre un milione e mezzo di catalani è sceso in piazza a Barcellona per reclamare l’indipendenza. Una richiesta che Madrid non può più ignorare

Economia e lavoro

L’attrazione della solitudine

I single sono in aumento in tutto il mondo. In molti paesi, non solo in occidente, il matrimonio non è più l’unica via per ottenere sicurezza economica e una relazione sentimentale stabile

Visti dagli altri

Alla regione Lazio la festa è finita

Lo scandalo sullo sperpero di soldi pubblici che coinvolge il consiglio regionale ha costretto la governatrice Renata Polverini a dimettersi. E ora rischia di sgretolare il Popolo delle libertà

Portfolio

Ai margini dello schermo

Davanti agli studi cinematografici di Pechino centinaia di aspiranti comparse dormono sui marciapiedi in attesa di un attimo di celebrità.

Attualità

Riforme rischiose a New Delhi

Aumento del prezzo del diesel e apertura ai supermercati stranieri. Le riforme del premier Manmohan Singh per attirare capitali stranieri hanno provocato molte polemiche

Immagini in guerra

Da quando esiste la fotografia, le immagini che è capace di produrre sono state utilizzate sui campi di battaglia Leggi

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.