L’operazione militare dell’esercito iracheno su Tikrit provoca 28mila sfollati 

L’esercito iracheno ha lanciato un’operazione militare per riconquistare la città di Tikrit occupata dal gruppo Stato islamico. I peshemerga curdi avanzano nella provincia di Kirkuk

L’esercito iracheno ha ripreso il controllo di un giacimento petrolifero vicino a Tikrit

In Iraq l’esercito iracheno ha ripreso il controllo di alcuni giacimenti petroliferi nella periferia di Tikrit, una delle roccaforti del gruppo Stato islamico. Secondo la tv di stato irachena, l’esercito, sostenuto dalle milizie sciite e dai bombardamenti dell’aviazione irachena, è entrato ad Al Alam, a 18 chilometri da Tikrit e ha ripreso il controllo del giacimento petrolifero Al Ojail, a nordest della città. Il giacimento, che produce circa 25mila barili di petrolio al giorno e 4 milioni di metri cubi di gas al giorno, era nelle mani del gruppo jihadista. Al Jazeera

I peshmerga curdi lanciano un’offensiva contro lo Stato islamico a Kirkuk

Le forze curde, sostenute dai raid aerei della coalizione guidata dagli Stati Uniti, hanno lanciato un’offensiva contro il gruppo Stato islamico nella provincia ricca di petrolio di Kirkuk, nel nord dell’Iraq. Secondo i resoconti, i peshmerga hanno cominciato ad avanzare lungo una strada a sudovest dell’omonima capitale della provincia.

La nuova offensiva si affianca all’operazione militare dell’esercito iracheno per riconquistare la città di Tikrit. Kirkuk e Tikrit sono considerate le due roccaforti dei jihadisti a est del fiume Tigri. Bbc

pubblicità
La battaglia di Tikrit

Negli ultimi giorni si sono intensificati i combattimenti intorno a Tikrit, 140 chilometri a nordovest di Baghdad. Le forze armate irachene, le milizie di volontari sciiti e i combattenti dei gruppi tribali sunniti stanno avanzando da tre direzioni, su entrambe le rive del fiume Tigri. Leggi

Ventottomila persone in fuga da Tikrit

L’operazione militare lanciata dall’esercito iracheno per riconquistare la città di Tikrit dal gruppo Stato islamico ha costretto ventottomila persone ad abbandonare le loro case. Lo hanno denunciato le Nazioni Unite, che hanno mandato nella zona convogli con i beni di prima necessità. Gli sfollati sono diretti verso la città di Samarra, ma molte famiglie sono state fermate ai posti di blocco.

Nel quarto giorno dell’operazione militare su Tikrit, i trentamila soldati stanno ancora cercando di circondare la città. Le truppe di terra sono sostenute dai jet e dagli elicotteri. Per impedire agli aerei di individuare le loro postazioni, i jihadisti hanno dato fuoco a diversi pozzi petroliferi fuori dalla città. Bbc

pubblicità
L’esercito iracheno cerca di circondare Tikrit

L’esercito iracheno e le tribù sciite stanno cercando di circondare i jihadisti del gruppo Stato islamico a Tikrit, nel terzo giorno dell’operazione militare lanciata per riconquistare la città. Le forze di sicurezza hanno fatto sapere di aver ripreso il controllo di diversi villaggi e aree petrolifere a est della città e di aver bloccato una strada attraverso cui passano i rifornimenti per i jihadisti.

Con il sostegno di aerei ed elicotteri, i trentamila soldati si stanno avvicinando da tre diverse direzioni, ma la loro avanzata è rallentata dal fuoco dei cecchini e dagli attacchi suicidi. Il prossimo obiettivo è riconquistare Ad Dawr e Al Alan, due centri abitati a sud e a nord di Tikrit, porte di accesso alla città. Al Jazeera

L’esercito iracheno riconquista alcuni distretti attorno a Tikrit

L’esercito iracheno ha riconquistato alcuni distretti attorno alla città di Tikrit dai miliziani del gruppo Stato islamico. Una forza composta da circa trentamila unità ha lanciato il 1 marzo un’operazione militare per riprendere il controllo della città che si trova 140 chilometri a nordovest di Baghdad, sul fiume Tigri, ed è stata occupata dai jihadisti a giugno. Le truppe sono state sostenute dai bombardamenti dell’aviazione irachena.

I distretti riconquistati dall’esercito sono Al Tin, vicino all’università, nella zona nordorientale della città, e Al Adeid, nella zona occidentale. Le truppe si sono scontrate con i miliziani anche in altre aree della città. Secondo fonti mediche, cinque soldati e undici jihadisti sono morti negli scontri.

Tikrit, nella provincia di Salahuddin, si trova lungo la strada per Mosul, la seconda città più importante del paese, conquistata dal gruppo Stato islamico da giugno. Bbc

L’esercito iracheno avanza contro il gruppo Stato islamico a Samarra

L’esercito iracheno ha lanciato un’operazione contro il gruppo Stato islamico nel paese. Migliaia di soldati, affiancati da milizie sciite di volontari, si sono diretti il 1 marzo verso la città di Samarra, nel nord dell’Iraq, attaccata negli ultimi giorni dai jihadisti. Leggi

L’esercito iracheno avanza lungo tre direzioni per riprendere Tikrit dai jihadisti

Circa 30mila soldati delle forze armate irachene, appoggiate dall’aviazione, stanno conducendo l’offensiva per riprendere la città di Tikrit, nel nord dell’Iraq, dal controllo del gruppo Stato islamico.

Alla Afp un colonnello dell’esercito ha detto che “le forze di sicurezza avanzano lungo tre direzioni: verso Tikrit, Ad Dawr (a sud) e Al Alam (a nord)”. Afp

L’Iraq ha lanciato un’operazione per riconquistare Tikrit dal gruppo Stato islamico 

L’Iraq ha lanciato una operazione militare per riconquistare la città di Tikrit dal gruppo Stato islamico. Il primo ministro Haider al Abadi ha incontrato questa mattina i leader militari nella provincia di Salahuddin, dove le truppe si preparano per l’azione.

Tikrit, città dove è nato Saddam Hussein, è una delle tante aree nella provincia sunnita che sono sotto il controllo del gruppo Stato islamico. Bbc

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.