La Bce lascia i tassi d’interesse invariati

Il presidente Mario Draghi annuncia che la Banca centrale è pronta a misure non convenzionali per scongiurare il rischio di deflazione.

La Banca centrale europea pronta a nuovi interventi di stimolo

La Banca centrale europea (Bce) ha annunciato che è pronta a nuove misure di stimolo per scongiurare il pericolo della deflazione.

Il presidente Mario Draghi ha detto in una conferenza stampa che il consiglio della Bce ha “dato mandato allo staff di preparare ulteriori misure, se necessarie”, anche “non convenzionali”.

La Bce ha annunciato che il tasso d’interesse di riferimento rimarrà allo 0,05 per cento. Il tasso sui prestiti marginali e quello sui depositi bancari restano allo 0,30 per cento e a -0,20 per cento. Il tasso sui depositi in negativo significa che la Banca centrale chiede agli istituti di pagare per tenere i fondi in deposito. Ansa, The Wall Street Journal

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.