Dischi da salvare

Ogni settimana un album ingiustamente dimenticato da riscoprire o da rivalutare.

Nona Hendryx, la donna che vola

L’afrofuturismo femminista di una diva del soul riluttante. Leggi

Shelby Lynne ci chiede solo un po’ d’amore

La cantante country Shelby Lynne s’immerge senza paura nel repertorio della grande Dusty Springfield. Leggi

pubblicità
William Orbit nel cuore del basso

I Bassomatic sono una capsula del tempo che ci riporta all’elettronica ibrida dei primi anni novanta inglesi. Leggi

Le vite segrete di Marianne Faithfull

Né musa né sopravvissuta: l’album della maturità di Marianne Faithfull con Angelo Badalamenti. Leggi

Antena: l’estate sta finendo

Il tropicalismo retrofuturista degli Antena è la musica perfetta per salutare l’estate. Leggi

pubblicità
La voce senza tempo e senza sesso di Jimmy Scott

La piena maturità di una delle voci più incredibili del jazz degli anni cinquanta. Leggi

I capricci psichedelici di James Brown

Un viaggio nel 1971, alla riscoperta del disco più fuori di testa del padre del funk. Leggi

Il Brasile meticcio di Clara Nunes

Il samba ultrapopolare di Clara Nunes parla di multiculturalità e meticciato nel Brasile della dittatura militare e delle telenovelas. Leggi

Un tuffo in piscina con Ned Doheny

Esiste l’album estivo perfetto? Ned Doheny nel 1976 ci si è avvicinato molto. Leggi

La musica inascoltata di Mandy More

Mandy More nel 1972 era un invendibile incrocio tra Dusty Springfield e David Bowie, e anticipava Kate Bush e i Portishead. Leggi

pubblicità
Cowboy tossici in chiesa

Ci sono dischi così belli che condividerli con gli altri diventa una specie di missione. The Trinity session dei Cowboy Junkies è uno di quelli. Leggi

La divina commedia di Milla

Una celebrità degli anni novanta si nasconde dietro un misterioso album pieno di contaminazioni balcaniche. Leggi

Folk rock, natura e paganesimo

Lord of the ages è un album dei primi anni settanta che s’ispira al paganesimo della campagna inglese. Leggi

L’orgoglio di Jackie Shane

La musica di Jackie Shane, cantante r&b, fieramente trans, nell’America della segregazione razziale. Leggi

Da Siviglia a Plutone, andata e ritorno

La luna di miele andalusa di Siouxsie e Budgie ha prodotto un disco che è poco reperibile in streaming, ma che vale la pena recuperare. Leggi

pubblicità
Parigi senza la Tour Eiffel

Nel 1972, mentre la carriera solista di Diana Ross decollava, le nuove Supremes uscivano con un piccolo capolavoro che non ha avuto il successo che meritava Leggi

Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.