OSSESSIONI

Serie tv

Soprattutto quelle prodotte negli Stati Uniti sono un nuovo fenomeno della cultura di massa. Tutti le vedono, tutti ne parlano e nessuno vuole perdersi quella che verrà.

La serie tv sulla corruzione che conquista i cinesi

Trecentocinquanta milioni di spettatori per l’episodio pilota, 1,7 miliardi nel mese di messa in onda. Il fenomeno televisivo della primavera cinese. Leggi

Sky e la Hbo hanno firmato un nuovo accordo milionario per produrre insieme delle serie tv.
Sky e la Hbo hanno firmato un nuovo accordo milionario per produrre insieme delle serie tv. Il canale televisivo di proprietà di Rupert Murdoch e quello statunitense, che ha lanciato show come Game of thrones e The wire, hanno siglato un patto da 250 milioni di dollari per produrre serie drammatiche di alta qualità da distribuire in tutto il mondo. Le due aziende hanno dichiarato che l’obiettivo dell’accordo è di creare almeno due show televisivi di successo ogni anno a partire dal 2018. Sky ha già coprodotto insieme alla Hbo la serie diretta da Paolo Sorrentino The young pope.
pubblicità
È andato in onda il primo episodio di Sesame street con un personaggio affetto da autismo.
È andato in onda il primo episodio di Sesame street con un personaggio affetto da autismo. Julia ha quattro anni, i capelli arancioni, gli occhi verdi e nel suo debutto gioca con i personaggi storici della serie, che spiegano che “Julia fa le cose in modo un po’ diverso”. L’episodio è stato trasmesso in contemporanea sulle reti Hbo e Pbs. Per la creazione della nuova muppet, gli autori di Sesame street hanno consultato esperti, associazioni e famiglie di bambini con l’autismo.
Pubblicato il primo trailer della settima stagione di Trono di spade.
Pubblicato il primo trailer della settima stagione di Trono di spade. L’attesa settima stagione della serie Hbo comincerà il 16 luglio. Intanto l’emittente statunitense ha pubblicato il primo trailer: intitolato The long walk dura novanta secondi nei quali compaiono Lena Headey, Emilia Clarke e Kit Harington.
Come la tv prova a trasformare il dramma in commedia

One Mississippi appartiene a un filone televisivo che in base a una scelta lessicale infelice viene chiamato trauma-dy, “commedia del trauma”, o sadcom: gli autori costruiscono personaggi ispirati a se stessi con l’obiettivo di portare in scena la peggiore versione possibile della loro realtà individuale. Abbiamo quindi un esercito di uomini e donne alle prese con la malattia mentale, il lutto, le difficoltà in famiglia, il crescente senso di inadeguatezza. Quello che succede al resto del mondo non entra quasi mai in scena. A trionfare è l’infelicità dei singoli. Leggi

pubblicità
Joel ed Ethan Coen dirigeranno una serie tv ambientata nel vecchio west.
Joel ed Ethan Coen dirigeranno una serie tv ambientata nel vecchio west. I fratelli Coen stanno lavorando a The ballad of Buster Scruggs, una miniserie pensata per la tv. La serie è stata scritta partendo da un’idea originale dei due fratelli che cureranno anche la regia e figurano come coproduttori. Secondo alcune indiscrezioni i Coen vorrebbero sperimentare un approccio innovativo che dovrebbe coinvolgere anche le sale cinematografiche. Non è emerso ancora nessun dettaglio sulla trama e sul cast.
Le prime due puntate della nuova serie di Twin Peaks andranno in onda il 21 maggio
Le prime due puntate della nuova serie di Twin Peaks andranno in onda il 21 maggio. Dopo che è stato trasmesso il trailer della nuova serie un mese fa, è stato annunciato che le prime due puntate dureranno due ore e andranno in onda il 21 maggio su Showtime. La terza e la quarta puntata saranno disponibili online subito dopo la messa in onda in tv. La nuova serie avrà un totale di 18 episodi.
Netflix

Prima di cominciare una nuova serie, assicurati di non avere impegni per le prossime dodici ore. Leggi

La Abc ha commissionato a Marvel una serie tv sugli Inumani.
La Abc ha commissionato a Marvel una serie tv sugli Inumani. La serie sarà coprodotta da Marvel television e Abc studios e, in base a un accordo con Imax, i primi due episodi saranno anche distribuiti in sala. Creati da Stan Lee e Jack Kirby, gli Inumani sono dei personaggi comparsi inizialmente nelle avventure dei Fantastici 4 e si tratta di esseri geneticamente superiori creati da una razza aliena. Non ci sono al momento indicazioni sul cast o sul nome dello showrunner. La serie dovrebbe debuttare a settembre del 2017.
The exorcist riprende e trasforma un grande classico horror

Prodotta e trasmessa da Fox, la serie riprende il celeberrimo film di Friedkin e arricchisce la ricetta restando dentro i canoni della storia horror di possessione demoniaca. Per i tradizionalisti estremi può essere troppo, ma chi vive l’horror come un genere tradizionale in evoluzione può veramente amarla. Leggi

pubblicità
La serie Transparent parla di libertà oltre il genere e la sessualità

Alla sua terza stagione nei paesi anglosassoni, Transparent è una delle serie tv più premiate degli ultimi anni. Attraverso le vicende della famiglia Pfefferman, parla di transizione, di insoddisfazione, di trauma, e della fatica inesauribile di diventare se stessi. E descrive un mondo che incarna gli incubi di chi in questi anni, in Italia e altrove, ha vaneggiato sul “gender”. Leggi

La serie tv Westworld vista dalla stampa straniera

La notte del 3 ottobre in Italia è andata in onda la prima puntata di Westworld, una nuove serie tv di fantascienza prodotta dal canale statunitense Hbo. La serie è basata sull’omonimo film del 1973, scritto e diretto da Michael Crichton e tradotto in Italia con il titolo Il mondo dei robot. La trama e le recensioni della stampa straniera. Leggi

Game of thrones premiato ancora come miglior serie tv drammatica agli Emmy.
Game of thrones premiato ancora come miglior serie tv drammatica agli Emmy. Aveva già conquistato lo stesso premio nel 2015.Veep ha vinto nella categoria Miglior serie commedia. Rami Malek, protagonista di Mr. Robot, è stato eletto miglior attore protagonista, mentre Tatiana Maslany miglior attrice protagonista per il suo ruolo in Orphan black. Gli Emmy sono i più importanti premi statunitensi dedicati alle serie televisive.
Star Trek compie 50 anni
Star Trek compie 50 anni. L’8 settembre 1966 andò in onda la prima puntata della serie fantascientifica sulle avventure del capitano Kirk e della nave spaziale Enterprise, che sono proseguite per cinquant’anni. Una delle caratteristiche vincenti di Star Trek è stata la varietà di nazionalità e di etnie nell’equipaggio dell’Enterprise: da questo punto di vista la serie è stata un esperimento di integrazione. Quando, nella puntata del 22 novembre 1968 il tenente Uhura (l’attrice afroamericana Nichelle Nichols) baciò il capitano Kirk (William Shatner), gli spettatori statunitensi assistettero al primo bacio, come si diceva allora, “interrazziale”.
L’ultimo atto di Pablo Escobar nella seconda stagione di Narcos

È uscita su Netflix la seconda stagione di Narcos, la serie tv che racconta la vita del narcotrafficante colombiano Pablo Escobar. Le anticipazioni sulla nuova stagione e le recensioni della stampa straniera. Leggi

pubblicità
Netflix annuncia la seconda stagione di Stranger things.
Netflix annuncia la seconda stagione di Stranger things. L’azienda ha diffuso il trailer della seconda stagione della serie fantascientifica Stranger things, confermando le voci che giravano in rete. Sarà suddivisa in nove episodi e sarà diffusa nel 2017.
Robert Downey jr. e Nic Pizzolatto vogliono resuscitare Perry Mason

Secondo Variety l’attore campione di incassi con il suo Iron Man e lo showrunner di True detective stanno progettando di riportare sul piccolo schermo le avventure dell’avvocato difensore delle cause perse. Leggi

Stranger things è una serie per i nostalgici degli anni ottanta

Quando è uscita su Netflix il 15 luglio, Stranger things è partita in sordina. Non era stata anticipata da particolari operazioni di marketing e non era considerata una delle serie tv più attese del 2016. Eppure la serie, che racconta una storia a cavallo tra fantascienza e horror, a meno di un mese dall’uscita, ha già raccolto un grande successo di pubblico e critica. Leggi

La settima stagione di Game of thrones andrà in onda nell’estate del 2017.
La settima stagione di Game of thrones andrà in onda nell’estate del 2017. L’ha confermato il canale televisivo Hbo. La nuova stagione della popolare serie tv fantasy sarà composta da sette episodi, invece dei soliti dieci, e non andrà quindi in onda a partire dal mese di aprile, come successo finora. Tra i motivi dello slittamento c’è la volontà della produzione di girare gli episodi con un clima meno estivo. Le riprese avverranno in Irlanda del Nord, Spagna e Islanda.
Con Mr. Robot torna l’eroe più alienato delle serie tv

Il 13 luglio negli Stati Uniti va in onda la prima puntata della seconda stagione di Mr. Robot, una serie tv che racconta la vita di Elliot Alderson, un giovane ingegnere informatico e hacker di New York. Leggi

pubblicità