Forse domani

05 novembre 2014 16:16

Boshra è siriana, ha vent’anni ed è incinta. Scappata dalla guerra, ha deciso di venire in Europa per dare un futuro a suo figlio. Boshra è una delle centocinquantamila persone salvate in un anno dall’operazione Mare nostrum.

E. e G. sono due ragazzi gambiani minorenni. Fuggiti dalla dittatura, hanno attraversato il deserto e il mare e sono arrivati in Sicilia. Vivono da quattro mesi in centri di accoglienza dove secondo la legge dovrebbero trascorrere al massimo 72 ore.

Maybe tomorrow è un documentario dei giornalisti Stefano Liberti e Mario Poeta, che racconta l’Italia dei salvataggi in mare (che si è deciso di lasciarsi alle spalle) e quella assai meno dignitosa di una prima accoglienza che fa rima con negligenza.

Le immagini della traversata di Boshra sono state girate dai suoi compagni di viaggio.

pubblicità