VIDEO
Le nepalesi portate con l’inganno in Siria

Le nepalesi portate con l’inganno in Siria

24 marzo 2016 13:22

Mentre migliaia di profughi scappano dalla guerra in Siria, centinaia di donne nepalesi sono state portate nel paese per lavorare come domestiche al servizio dei militari dell’esercito leale a Bashar al Assad.

Secondo l’agenzia di stampa francese France Presse, circa cinquecento donne in cerca di un lavoro e di una vita migliore sono finite nelle mani di trafficanti che con l’inganno le hanno portate a Damasco.Non esiste una rappresentanza diplomatica del Nepal in Siria e anche per questo le autorità non hanno dato seguito alle denunce.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.