• 12.30

The girl who saved my life

di Hogir Hirori
Svezia 2016, 79’


Nell’agosto del 2014 il regista Hogir Hirori lascia la moglie incinta in Svezia per tornare nella sua terra natale, il Kurdistan iracheno, a documentare il destino di un milione e mezzo di profughi in fuga dal gruppo Stato islamico. Attraverso le persone che incontra Hogir rivive la sua esperienza di rifugiato. L’incontro con la piccola Souad gli servirà per orientarsi nel caos della guerra, muovendosi lungo i confini del territorio occupato dall’Is ed entrando per primo in quelli liberati dalle forze curde.

In svedese e curdo con sottotitoli in italiano
Ingresso 3 euro
Anteprima italiana

Replica domenica 2 ottobre, ore 16.15

pubblicità