Le notizie

°  
15 luglio 2024
>>>
L’attentato a Trump alimenta i rischi di violenza politica
Le parole per descrivere Gaza
Case, scuole, infrastrutture, terreni, campi, persone: tutto è stato distrutto nel territorio palestinese, che resterà inabitabile per le generazioni future.
Buone notizie dalla Francia
Al secondo turno delle elezioni legislative, i francesi si sono mobilitati per non consegnare il paese a Marine Le Pen. 
Perdere la madrelingua
Mia madre è statunitense e mio padre è francese; si sono separati quando avevo tre mesi. Sono cresciuta parlando una lingua con metà della mia famiglia e l’altra con l’altra metà.

Ultimi articoli


L’ambizioso viaggio da Londra a Lagos di un’influencer nigeriana
Diecimila chilometri percorsi a bordo di una piccola utilitaria, attraversando 17 paesi. Con la sua impresa, Pelumi Nubi ha voluto rendere omaggio alla libertà di movimento in Africa occidentale.
La Francia alla ricerca di un governo di coalizione
Alle elezioni legislative francesi ha vinto la nuova alleanza di sinistra, che però non ha i numeri per governare. I partiti stanno trattando per formare una maggioranza. Quali sono i possibili scenari, in un video.
Il vertice Nato apre un altro fronte nelle tensioni con la Cina
L’alleanza atlantica ha chiesto a Pechino di interrompere qualsiasi sostegno allo sforzo bellico della Russia. Un’ingerenza che è stata poco gradita e che alimenta le possibilità di scivolare in una nuova guerra fredda.

Cultura


La fantascienza profetica di Octavia Butler
La parabola del seminatore è un romanzo ambientato in un futuro possibile in cui cambiamento climatico e ingiustizia sociale arriveranno a distruggere l’umanità.

Altri articoli

Il settimanale


12/18 luglio 2024 • Numero 1571 Buone notizie dalla Francia
Gli elettori fermano l’estrema destra e danno un’opportunità alla sinistra. Foto di Denis Allard.
Altri numeri
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.