Stati Uniti

Stati Uniti

Capitale
Washington
Cambio
Ora locale
Borsa
Meteo
Pil pro capite
Temperatura
Popolazione
Moneta
Dollaro statunitense
Superficie
Mandrillo

Sono un uomo anziano, per la precisione di 68 anni, e sono ancora arrapatissimo. Che devo fare? Leggi

In Siria gli Stati Uniti giocano la carta curda

Washington cerca il modo di arginare la presenza dell’Iran e della Russia in Medio Oriente, lasciando però ai curdi la parte più difficile da risolvere. Leggi

pubblicità
Fine dell’idillio tra Facebook e i mezzi d’informazione

L’azienda di Mark Zuckerberg ha deciso di dare più spazio ai post personali nel news feed. Per i giornali potrebbe essere una buona notizia. Leggi

Tre domande per un anno di Trump

Il futuro degli Stati Uniti è indefinito. Nel mondo le diverse potenze sono in cerca di nuovi rapporti di forza, che sembrano escludere Washington. Leggi

La settimana in cui Donald Trump ha dichiarato guerra agli immigrati

In un anno l’amministrazione Trump ha introdotto dei cambiamenti che stanno avendo conseguenze enormi, non solo per gli immigrati ma anche per il modo in cui il resto del mondo vede gli Stati Uniti. Leggi

pubblicità
L’altra destra non esiste

È stata una delle espressioni più discusse prima e dopo l’elezione di Donald Trump: alt-right. Leggi

Stati Uniti ed Europa si dividono sull’Iran

In attesa della decisione di Donald Trump sulle sanzioni da imporre a Teheran, l’Ue e il Regno Unito ribadiscono l’appoggio al trattato del 2015 sul nucleare. Leggi

Trump ha reso il Medio Oriente ancora più instabile

L’aspetto più inquietante che emerge dal libro di Michael Wolff, Fire and fury, è la descrizione di come oggi gli Stati Uniti stabiliscono le loro politiche in Medio Oriente. Leggi

I confini della lussuria

Un mio collega mi ha chiesto di andare a letto con sua moglie. A parte come sono messi a malattie veneree, cos’altro devo chiedergli? Leggi

Il film di Martin McDonagh è un invito a non arrendersi mai

Tre manifesti a Ebbing, Missouri insiste sulla possibilità di sottrarsi a un clima reazionario che condanna le persone alla solitudine e alla frustrazione. Leggi

pubblicità
Previsioni un po’ forti e pessimistiche sulla tecnologia

Quest’anno sentiremo parlare spesso di veicoli elettrici dalle forme più strane, monopsonio, fotocamere non destinate agli esseri umani, sindacati legati alla gig economy, criptovalute. Leggi

Le ambizioni mondiali di Emmanuel Macron

Trump sta abituando il mondo all’idea che si può vivere senza la tutela degli Stati Uniti. E il presidente francese ne vuole approfittare. Leggi

Donald Trump rende la Cina di nuovo grande

Il presidente statunitense ha indebolito la sua credibilità con gli alleati prima ancora che con i nemici. Facendo un gran favore alla potenza cinese. Leggi

Il tweet più irresponsabile della storia

Trump è l’utente più dannoso di Twitter, ma non è il solo. I capi di stato non dovrebbero avere la possibilità di condividere istantaneamente i loro pensieri. Leggi

Xi Jinping, l’imperatore cinese che vuole conquistare il mondo

Con una stampa imbavagliata, una popolazione adorante e capi di stato compiacenti, Xi Jinping è il leader cinese più influente dai tempi di Mao Zedong. Leggi

pubblicità
Ho sognato di fare un lungo sonno

Il sonno è una strana frontiera: una terra incognita ma anche un’abilità da coltivare e curare. Leggi

Chi ha mandato in rovina gli Stati Uniti?

Tra gli americani sembra diffusa la convinzione che il paese stia procedendo nella direzione sbagliata, e vecchie e nuove generazioni si accusano reciprocamente di esserne responsabili. Leggi

Perché il culto del fitness ha molti fedeli

Andare in palestra è un po’ come andare in chiesa: le persone si riuniscono per svolgere un rituale e creare una comunità. Leggi

Meglio

“Io sono stanca. Voi siete stanchi. È il 2017. E nel 2018 prevedo che saremo tutti ancora più stanchi”. Ariana Tobin, giornalista di ProPublica, ha raccontato su NiemanLab come si aspetta che sarà l’anno nuovo per i mezzi d’informazione. Leggi

Taiwan cerca la sua strada tra la Cina e Trump

Un anno fa, Donald Trump aveva telefonato alla presidente taiwanese irritando Pechino. Oggi, Taipei si fida poco dell’imprevedibile capo della Casa Bianca. Leggi

pubblicità