Andate subito a vedere Gli spiriti dell’isola

Il regista di In Bruges, Martin McDonagh, impegna Colin Farrell e Brendan Gleeson nella storia della fine di un’amicizia in Irlanda. Il risultato è cupamente esilarante, tragico, scioccante, avvincente, commovente. Leggi

Via le mani dall’Africa, il messaggio di papa Francesco è chiaro

Facendosi portavoce dei popoli africani contro le mire delle potenze, il papa vuole schierare la chiesa dalla parte della gente. Un atteggiamento più audace di quello dei leader religiosi del continente, spesso apertamente conservatori. Leggi

pubblicità
Israele rischia l’isolamento diplomatico da parte dell’occidente

L’estremismo del leader israeliano può causare un’esplosione dei palestinesi, ormai dimenticati da tutti. Gli alleati occidentali di Israele possono davvero difendere il diritto in Ucraina e ignorarlo in Palestina? Leggi

Il dibattito sulle armi in Ucraina si svolge con inedita trasparenza

L’eventualità di inviare aerei da combattimento, dopo i carri armati pesanti, ha diviso i politici e l’opinione pubblica internazionali. Ma Kiev ha capito che i rifiuti di oggi possono essere le concessioni di domani. Leggi

Un requiem per Andy Warhol

Lou Reed e John Cale trasformano in canzoni la vita del fondatore della pop art. Leggi

pubblicità
La fiducia tra israeliani e palestinesi è ai minimi storici

Tramonto della soluzione dei due stati, aumento della volontà di potere esclusivo, sostegno a un sistema di governo non democratico: le conclusioni di un sondaggio israelopalestinese parlano di una pace sempre più lontana. Leggi

I droni contro l’Iran anticipano conflitti futuri

Secondo la stampa statunitense l’attacco a una fabbrica iraniana di esplosivi potrebbe essere stato organizzato da Israele. Resta da capire quale fosse il bersaglio, dato che Teheran è coinvolta in diverse crisi, interne ed estere. Leggi

Il raid israeliano a Jenin alimenta la tensione in Cisgiordania

Il nuovo governo di Benjamin Netanyahu segue una linea determinata dall’ideologia dei partiti della coalizione di destra che persegue una politica razzista e di occupazione, senza timore di critiche interne o esterne. Leggi

I motivi dell’accelerazione nella consegna di armi all’Ucraina

Germania e Stati Uniti consegneranno carri armati pesanti all’Ucraina, una decisione presa dopo esitazioni e pressioni. E già il dibattito si sposta sulla fornitura di aerei da combattimento. Gli occidentali sono ormai troppo coinvolti in Ucraina per permettere una sconfitta di Kiev. Leggi

L’adesione della Svezia alla Nato messa in crisi dall’estrema destra

Il rogo di una copia del Corano davanti all’ambasciata turca a Stoccolma è stato usato da Erdoğan a fini elettorali. Ma intanto è stata infranta l’unità dell’Alleanza atlantica. Leggi

pubblicità
Invenzioni

È in arrivo il nuovo Internazionale Kids! In questo numero: la natura ha idee geniali, come annoiarsi meglio, perché i piedi puzzano, il mistero degli alieni, che belli i bagni di Tokyo, adolescenti in Ucraina, miele finto e molto altro. Leggi

Carmen McRae, la voce che trascende i generi

La classe di una grande artista capace di passare con naturalezza dal jazz al pop. Leggi

Mosca si prepara alle grandi manovre in Africa

Il Cremlino ha saputo capitalizzare il rifiuto di parte del continente di allinearsi alle posizioni occidentali sull’invasione dell’Ucraina. La situazione attuale nasce anche dall’effetto boomerang del passato coloniale europeo. Leggi

Tra Parigi e Berlino serve più di un dialogo simbolico

La guerra in Ucraina è un test difficile per i leader politici occidentali e per il peso specifico che i rispettivi paesi avranno nel dopoguerra. In questo momento la partita si gioca in Francia e in Germania. Leggi

Babylon è così brutto da far venire il mal di testa

Chazelle cerca di pagare un tributo alla grandezza del cinema che però dal suo punto di vista cresce come un fiore sopra un enorme letamaio. E dà vita a quello che forse è il montaggio più brutto nella storia della settima arte. Leggi

pubblicità
La guerra in Ucraina cambia tutti gli equilibri europei 

I paesi dell’Ue tentano di adattarsi alla nuova realtà aperta dalla guerra: Parigi e Berlino sono pronte a rilanciare l’asse di cooperazione franco-tedesca, mentre la Polonia è impegnata ad arricchire il suo arsenale bellico. Leggi

Il regime siriano riacquista credibilità tra i suoi vicini

Il reintegro progressivo della Siria, prima all’interno del mondo arabo nonostante diversi ostacoli e poi oltre i suoi confini, è il riflesso dei grandi cambiamenti in corso nella regione, favoriti dall’invasione russa dell’Ucraina. Leggi

C’è qualcosa di nuovo nella rivalità tra Cina e India

Oggi Delhi si presenta come alternativa a Pechino sul piano economico e tecnologico. Ognuna però ha le sue debolezze: la Cina sconta la disastrosa gestione del covid, l’India è appesantita dalla burocrazia e dal nazionalismo indù. Leggi

Il più bell’autogol di Robbie Williams

Il brillante autosabotaggio dell’ex Take That. Leggi

Il forum di Davos è simbolo di una globalizzazione superata

Il mondo della libera circolazione delle merci e dei capitali, di una tecnologia a servizio del bene comune, si è scontrato con pericoli che non ha saputo o potuto prevedere. Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.