Pyongyang ammette la presenza del covid ma rifiuta gli aiuti

Le enormi spese militari hanno lasciato il paese indifeso davanti all’ondata della variante omicron. Il regime di Kim Jong-un accetta solo aiuti dalla Cina e segue la sua politica di isolamento a oltranza. Leggi

Finlandia e Svezia dicono addio alla neutralità

L’invasione russa dell’Ucraina ha spinto i due paesi ad abbandonare la storica neutralità. Gli eserciti di Finlandia e Svezia sono efficienti, ma in caso di conflitto con la Russia avrebbero bisogno del deterrente nucleare della Nato. Leggi

pubblicità
Esterno notte di Bellocchio vuole scuotere il rimosso sul delitto Moro

Il regista crea un ideale romanzo in più parti sul sequestro dello statista e il grande trauma nazionale. Dopo Buongiorno notte racconta chi guardava dall’esterno la prigionia del presidente della Democrazia cristiana. Leggi

Sulla tv russa arrivano le prime verità sull’andamento della guerra

Un ex colonnello russo ha ammesso in tv che la Russia è sempre più isolata e che la guerra non va come dice la propaganda. Non si tratta di un atto di ribellione, ma Putin sembra in un vicolo cieco e dovrà decidere come uscirne. Leggi

La violenza ai funerali di Abu Akleh rivela un problema più profondo

La condotta dei poliziotti israeliani al funerale della giornalista di Al Jazeera non è un caso isolato. La violenza aggrava le tensioni e smaschera la mancanza di qualsiasi rispetto per i palestinesi. Leggi

pubblicità
La teoria razzista che ha ispirato la strage di Buffalo

La versione statunitense della teoria della sostituzione etnica accusa i neri di far sparire la popolazione bianca, ed è alimentata dai politici e dai mezzi d’informazione conservatori. Anche loro sono responsabili della morte di dieci persone. Leggi

Tra debito, pandemia e geopolitica lo Sri Lanka è al tracollo

Nell’isola è finito il carburante, scarseggiano cibo e medicinali. Le autorità si appellano alle due potenze regionali rivali, l’India e la Cina, oltre che al Fondo monetario internazionale, sapendo di dover accettare condizioni draconiane. Leggi

Kiev non apprezza le esitazioni strategiche di Francia e Germania

La richiesta del presidente francese di non umiliare Mosca arriva proprio quando nell’Europa orientale, nuovo baricentro degli equilibri del continente, si comincia a pensare a una vittoria possibile contro l’eterna nemica, la Russia. Leggi

Il grande romanzo americano di Kendrick Lamar

Con Mr.Morale & The big steppers Kendrick Lamar conferma di essere il rapper più importante della sua generazione. Leggi

Le sfide democratiche dell’Europa dopo la pandemia

L’invasione dell’Ucraina segna una nuova crisi che coincide con la sconfitta dei partiti populisti e con l’accelerazione di altri cambiamenti. C’è però il rischio che l’Ue si concentri su posizioni antirusse invece che nella difesa dei suoi valori. Leggi

pubblicità
Teheran usa la diplomazia degli ostaggi per negoziare sul nucleare

Nessuna delle persone straniere o con doppia nazionalità detenute dalle autorità iraniane è ufficialmente un ostaggio. Ma a prescindere dalle accuse nei loro confronti è evidente che fungono da moneta di scambio nel trattato sul nucleare. Leggi

Gli Smile sono i nuovi Radiohead

Il disco della nuova band di Thom Yorke e Jonny Greenwood suona molto familiare, ma questo non è un difetto. Leggi

Serve la verità sulla morte della giornalista Shireen Abu Akleh

L’uccisione della giornalista conosciuta da tutti i palestinesi rischia di incendiare una situazione già tesa. Le associazioni per la difesa della libertà di stampa chiedono un’indagine internazionale non affidata solo all’esercito israeliano. Leggi

Il blocco russo di Odessa affama il mondo

I silos ucraini sono pieni di grano, ma difficilmente il Cremlino ne consentirà l’uscita; e i paesi occidentali non vogliono imporla con le armi. Dunque per sbloccare le navi ferme nel porto di Odessa servirà un’altra azione di Kiev. Leggi

L’idea di Macron per rilanciare l’Europa

La comunità politica proposta dal presidente francese offrirebbe ai paesi candidati all’ingresso un quadro di avvicinamento all’Ue. Si scontrerà con diversi ostacoli, ma con la guerra in corso ha perfettamente senso. Leggi

pubblicità
Il voto irlandese apre un futuro di instabilità

Per la prima volta in Irlanda del Nord ha vinto un partito cattolico e “nazionalista” che vorrebbe l’unificazione con la Repubblica d’Irlanda. Lo scenario fa temere un ritorno delle violenze. Leggi

Russia ed Europa all’appuntamento del 9 maggio

Per Mosca l’anniversario della sconfitta del nazismo coincide con la guerra per “denazificare” l’Ucraina. Le celebrazioni al parlamento europeo saranno invece l’occasione per mettere a confronto democrazia e autocrazia. Leggi

Apollo 10 e mezzo è un tributo troppo nostalgico al mondo del passato

L’opera autobiografica di Linklater celebra la cultura e la famiglia tipo degli anni cinquanta e sessanta in modo acritico. Un viaggio di ritorno nostalgico all’infanzia, trascorsa nella periferia di Houston negli anni dell’allunaggio. Leggi

L’occidente deve aprire le porte ai migranti in fuga dalla crisi climatica

Il riscaldamento globale causato dai paesi industrializzati costringe milioni di persone a cercare riparo dalla fame e dalla siccità. Consentire l’emigrazione in sicurezza verso il mondo ricco può aiutare chi resta e chi parte. Leggi

La legalizzazione dell’aborto ha cambiato la vita delle statunitensi

Dopo il pronunciamento della corte suprema nel caso Roe contro Wade la presenza femminile nell’università e nel mondo del lavoro è cresciuta. Un progresso che non va dimenticato ora che la sentenza rischia di essere ribaltata. Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.