Sommario

3/9 luglio 2020

È la fine dell’ufficio?

Il telelavoro promette meno costi, meno inquinamento e una gestione migliore della vita privata. Ma sostituire le esperienze e le interazioni sociali offerte dai luoghi di lavoro tradizionali è impossibile

3/9 luglio 2020

In copertina
È la fine dell’ufficio?, The New Yorker

Africa e Medio Oriente
Il naufragio del Libano, L’Orient-Le Jour

Americhe
I narcotrafficanti sfidano lo stato messicano, El País
La prima ondata di covid negli Stati Uniti non è finita

Asia e Pacifico
Gli aborigeni australiani vivono ai margini della società, Mediapart

Europa
La strana alleanza tra verdi e conservatori, The Economist

Visti dagli altri
La degna sepoltura negata ai musulmani, Revista 5W

Le opinioni
Il virus del capitalismo, Slavoj Žižek
Abbiamo bisogno di statue giuste, Katha Pollitt

Ambiente
L’Europa a secco, De Standaard

Ucraina
I neonati di Kiev, Tygodnik Powszechny

Scienza
Prepararsi al futuro, The New York Times

Portfolio
Giovani e ribelli, Justine Kurland

Ritratti
Mohamedou Slahi. Nessun rancore, Der Spiegel

Graphic journalism
Cartoline da Strasburgo, Wei Middag

Cinema
Attacco a Nollywood, Mail & Guardian

Pop
Ascesa e caduta dell’ufficio, Catherine Nixey

Scienza
Il ritmo misterioso dei lampi radio veloci, The Atlantic

Economia e lavoro
Lo stato tedesco si scopre fragile, Die Zeit

Cultura
Schermi, libri, musica

Le opinioni
Domenico Starnone
Giorgio Cappozzo
Goffredo Fofi
Giuliano Milani
Pier Andrea Canei

Le rubriche
internazionale.it
Posta
Editoriali
Diario della Terra
Strisce
L’oroscopo
L’ultima

Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.