Giovanni De Mauro

È il direttore di Internazionale. Per scrivere alla rubrica: settimana [at] internazionale.it

Giovanni De Mauro
Distacco

Nel 1981, in piena guerra fredda, Roger Fisher lanciò un’idea sul Bulletin of the atomic scientists. Leggi

Futuri

L’ultimo romanzo di Mohsin Hamid, Exit west, è una storia d’amore e di guerra, di fuga e di speranza, di lutti, di separazioni, di ricerca della felicità. Leggi

pubblicità
Confini

Tijuana e San Diego condividono ventiquattro chilometri di confine e il posto di frontiera più attraversato del mondo. Leggi

Casa

Le frasi di Matteo Renzi sui migranti non sono un inciampo o un errore di comunicazione. Sono invece un indicatore dell’umore generale. Leggi

Tirannia

Nell’America che ha festeggiato il primo 4 luglio dell’epoca di Donald Trump, va a ruba un libretto di 128 pagine intitolato On tyranny, sulla tirannia. Leggi

pubblicità
Competizione

Prima è stato il turno di Travis Kalanick, 40 anni, amministratore delegato di Uber, che il 20 giugno è stato costretto a lasciare l’azienda che aveva fondato nel 2009. Le sue dimissioni sono arrivate dopo mesi di polemiche. Leggi

Love

Cinquant’anni dopo, San Francisco ricorda la Summer of love. Leggi

Previsioni

Scienziati, politici, giornalisti e imprenditori hanno fatto previsioni sbagliate in tutte le epoche. Leggi

Generazioni

Dal 1924 al 1956 una legge che si basava su teorie scientifiche infondate vietava l’ingresso degli italiani negli Stati Uniti. Leggi

Lavoro

Intorno al lavoro si edifica l’intero patto sociale. Quando non si lavora, o si lavora male, è la democrazia che entra in crisi. Leggi

pubblicità
Cambiare

Il regista norvegese Kyrre Lien ha trascorso gli ultimi tre anni cercando di incontrare le persone che passano il tempo a insultare gli altri sui social network. Leggi

Vaccini

Il fatto che Science, probabilmente la più influente rivista scientifica del mondo, dedicasse una copertina ai vaccini ci è sembrato significativo. Leggi

Tagliola

Sembra un meccanismo perfetto: le politiche dei Macron producono le Le Pen, e poi bisogna votare Macron per fermare Le Pen. Leggi

Aerea

Com’è possibile che la compagnia aerea di un grande paese industrializzato, e tra le prime mete turistiche del mondo, sia sull’orlo del fallimento? Leggi

Carta

Piccola nota a margine delle elezioni francesi. Negli ultimi anni, la vita politica della Francia è stata segnata da due giornali. Leggi

pubblicità
Penna

Alla fine del 2016 erano almeno 140 i giornalisti detenuti nelle carceri turche, più che in Cina. Dal 9 aprile tra loro c’è anche Gabriele Del Grande. Leggi

Strategia

L’ultima settimana di campagna elettorale francese si annuncia avvincente. Se i sondaggi sono giusti, i due partiti che da trentacinque anni dominano la vita politica, socialisti e gollisti, potrebbero non arrivare al secondo turno del 7 maggio. Leggi

Lucetta

Quanto sono reali i rischi di un attacco informatico negli Stati Uniti o in Europa? La tentazione di reagire in modo eccessivo – con leggi restrittive o investendo in strumenti di difesa – è forte. Ma in un articolo uscito otto anni fa sulla Boston Review, Evgeny Morozov già lamentava la mancanza di ogni elemento concreto quando si parla di guerre informatiche. Leggi

Lettura

Esasperato per il ritardo nei pagamenti dei diritti d’autore dei suoi libri, nella primavera del 1955 Ernest Hemingway decise di convertire parte del credito che aveva con l’Einaudi in azioni della casa editrice. Sessant’anni dopo, il mondo dei libri in Italia se la passa decisamente meglio. Leggi

Meccanismi

“Le agenzie d’intelligence non dovrebbero permettere che queste notizie false circolino tra la gente, un ennesimo colpo contro di me. Viviamo nella Germania nazista?”. Il linguista George Lakoff ha proposto una classificazione dei tweet di Donald Trump, per capirli meglio. Leggi

pubblicità